Saggi

Simone Giorgino, dottore di ricerca in letteratura italiana contemporanea legge le opere letterarie di Carmelo Bene nella chiave del Medioevo e della poesia. La tesi principale del saggio è che Carmelo Bene sia un Poeta, un Trovatore.

Uno studio ragionato sulle fonti filosofiche, storiche e letterarie di Carmelo Bene esaustivo da parte del'attore leccese Stefano di Lauro.

Una ricognizione di fonti sugli ultimi anni di Carmelo Bene

Simone Giorgino, L'ultimo Trovatore

Nel libro vengono analizzate criticamente, per la prima volta in uno studio monografico, le opere letterarie di Carmelo BeneTurpi

Stefano di Lauro, La Mosca nel Bicchiere

Uno studio ragionato sulle fonti filosofiche, storiche e letterarie di Carmelo Bene.

Cominciò che era finita. Gli utlimi anni di Carmelo Bene Di Luisa Viglietti

Una ricognizione di fonti sugli ultimi anni di Carmelo Bene

Si propone una chiave di lettura di questa raccolta collettanea secondo tre direttrici fondamentali: la prima raccoglie i saggi che si prestano a inquadrare il periodo storico e le condizioni in cui esordì Carmelo Bene nei vari ambiti artistici. Il secondo filone di interventi mira, invece, a ricostruire e a definire alcuni aspetti del modus operandi di Bene, analizzando alcuni dei suoi nodi teorici più importanti, come quello di phoné.La terza sezione racchiude, invece, interventi di taglio più specifico, che tendono ad analizzare una singola opera, pure se approfondita negli anni.

Nell'ottobre del 2002 si tenne alla GAM di Torino, per iniziativa di Edoardo Fadini, il convegno internazionale "Le arti del Novecento e Carmelo Bene". Intervennero in quell'occasione, a sei mesi dalla sua scomparsa, attori, fotografi, pittori, scenografi, compositori, drammaturghi, critici, docenti, scrittori, organizzatori teatrali, i cui contributi offrono i più vari punti di vista sulla storia dell'uomo e dell'artista. Questo volume, che vede le stampe dopo molti anni e vicende editoriali complesse grazie alla tenacia del curatore, raccoglie quelle testimonianze - il ricordo commosso o divertito, gli interventi critici, l'analisi delle tecniche di scena, gli appunti di ricerca, l'aneddotica brillante, i tentativi di «comporre un mosaico sempre più definito e completo del fenomeno Bene» - finendo col delineare un vero e proprio memoriale per colui che aspirava a essere immemoriale.
Il Sommo Bene, a cura di Rino Maenza

Una rosa di interventi tra colleghi, mogli e critici di Carmelo Bene

La presente bibliografia ragionata è un tentativo di organizzare, attraverso numerose sezioni, le pubblicazioni di e su Carmelo Bene apparse sia in Italia che all'estero dal 1959, anno del suo debutto teatrale, sino al 2018. L'inclusione di numerosi studi apparsi in ambito internazionale potrà essere un utile strumento per approfondire il fenomeno della ricezione di Carmelo Bene all'estero, con particolare riguardo alla Francia e al mondo anglosassone che, negli ultimi anni, ha mostrato un crescente interesse verso la produzione artistica dell'attore.

Carmelo Bene. Una bibliografia (1959-2018) Carlo Alberto Petruzzi

Una bilbiografia ragionata sulle pubblicazioni di o su Carmelo Bene è forse lo strumento più completo.